domenica 6 settembre 2015

Una volta sola ti ho sfiorato l'anima con le mie mani di luce, non potevo immaginare che il mio corpo per il resto dell'eternità, sarebbe rimasto attaccato così forte alla tua essenza. Il ricordo di quell'istante passa di vita in vita e ad ogni risveglio qui sulla terra ancora e ancora ti cerco



Nessun commento:

Posta un commento