domenica 24 giugno 2012


Mettimi alla prova
chiedimi di essere il tuo senso del tempo e io lo sarò
e la tua pelle  non apparterrà più al volubile stato della materia
ma sarà vibrante tessuto che avvolge  legami di gioia ed estasi senza fine 
proiettati oltre le barriere e la finitudine del corpo.
Mettimi alla prova
chiedimi di camminare la frontiera delle tue labbra
e io li mi fermerò 
aspettando il tuo desiderio di nutrirti  con la quintessenza della mia poesia
sarò  suono puro e poi  silenzio se  tu vorrai
seduto tra le pieghe della tua bocca
ti offrirò il mio respiro
annullando ogni esperienza di gravità e di terra. 
Dentro una cellula che solo vive per offrire vita e amore
io sarò una cosa sola in te.


Per sempre.


Fino ad essere semplicemente suono, meraviglioso silenzio bianco del''anima


2 commenti:

  1. Bella, un incanto dei sensi emotivi
    Un saluto
    Nunzia (Spigolo)

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina