venerdì 28 ottobre 2011


E solo per amore che dipingo l'universo del tuo infinito cuore
solo per amore mi lascio attrarre dalla tua luce esplorando il meraviglioso tuo mondo interiore
volando oltre le distanze
oltre i pensieri, oltre la logica di questo tempo che infrange idee e sogni 
desidero esserti vicino
l'Eternità non è un'idea del mio cuore
e del piccolo uomo che io sono
l'Eternità è la dimensione in cui ti ho incontrato
ed è li che voglio rimanere con te
per sempre


E solo per amore che dipingo l'universo del tuo infinito cuore
solo per amore mi lascio attrarre dalla tua luce esplorando il meraviglioso tuo mondo interiore
volando oltre le distanze
oltre i pensieri, oltre la logica di questo tempo che infrange idee e sogni 
desidero esserti vicino
l'Eternità non è un'idea del mio cuore
e del piccolo uomo che io sono
l'Eternità è la dimensione in cui ti ho incontrato
ed è li che voglio rimanere con te
per sempre

giovedì 27 ottobre 2011


2011:  IL RITORNO DEL NUCLEARE”                                  
 
Vi invito alla inaugurazione della mostra internazionale il 12 novembre 2011, ore 17,30 alla Galleria “La Pigna”, Roma.
 
 Agli artisti, animi sensibili per eccellenza e quindi maggiormente toccati nell'intimo dagli accadimenti della vita, l'artista e gallerista Elena Ducu, ha voluto dar voce, chiedendo loro di realizzare opere sul tema del disastro giapponese da esporre in una mostra intitolata proprio 2011:  il ritorno del nucleare.
  L'esposizione, a carattere internazionale, vede la presenza di numerosi artisti provenienti da Italia, Romania, Francia, Belgio, Svizzera, Spagna, Regno Unito, Polonia, Serbia, Brasile, Corea e anche dallo stesso Giappone teatro della tragedia. Ognuno di loro, secondo la propria formazione ed espressione artistica e secondo la propria cifra stilistica, si è confrontato con il tema proposto, realizzando per l'occasione opere che emozionano e portano alla riflessione. La sede è la Galleria La Pigna, è uno storico è uno storico spazio espositivo del centro di Roma.Il ritorno del nucleare.L'esposizione, a carattere internazionale, vede la presenza di numerosi artisti provenienti da Italia, Romania, Francia, Belgio, Svizzera, Spagna, Regno Unito, Polonia, Serbia, Brasile,  Corea e anche dallo stesso Giappone teatro della tragedia. Ognuno di loro, secondo la propria formazione ed espressione artistica e secondo la propria cifra stilistica, si è confrontato con il tema proposto, realizzando per l'occasione opere che emozionano e portano alla riflessione.
   La sede scelta dalla curatrice, la Galleria “La Pigna”, è uno storico spazio espositivo del centro di Roma, situata tra l'area sacra di Torre Argentina e il Pantheon, galleria che ha visto la presenza in passato di artisti come Messina e Fazzini, Maestri storici del Novecento.
 
Nel corso della mostra saranno presentate le opere di:
AUE’ NICOLE; AVIGO PAOLOAZZENA STEFANO; BASILE ROBERTA; BERETTA PIERPAOLO; BEUZARD JEANNE MARIE; BORELLO LENTA SILVIA; BRAIDOTTI  LUCA; BUJDEI ANCUTA; BUSSOTTI  ELENA;  CANINO RITA; CELLULARE  CIRO; CEPOI  ANA MARIA; CERVELLERA  ANTONIO; Spiritoliberok (K. COSTA); COSTA   MIRELLA; D’ASCIA VITTORIO; DUCU  ELENA;
FERRACIN  FABRIZIO; GRAZIANO  ANTONELLALAI  MONICA; LAMBORAY  OLIVIER; MALAVASI  MAURO; MANGIACAPRA  GIOVANNI; MANZI  LOREDANA; MARGIOTTI  CARLO; MIGLIARESE MARIO; M Y R; OLICKOV-MIROLL MIROSLAV; OLIVER  MONSTE;PELLICANO FABIO MASSIMO; PICCIRILLO  MAURIZIO; POPESCU  EMILIAN; PORCELLI VINCENZO; POWALKA  KRYSZTOF; QUILLI  DIONISIO; SACCHI aCHRYLIKO  CHRISTIAN; SACCO  ALFIO; SALVATORE  GIUSEPPE; SASAKI  FUMIO; SCARIONI  ROBERTO; STATUNATO SANDRA; SUN-A LEE; TRAPAZZO LUCILLA; VAN OSTA  DOMINIQUE; ZINICHELLA  JOSEPH.
 

2011:  IL RITORNO DEL NUCLEARE”                                  
 
Vi invito alla inaugurazione della mostra internazionale il 12 novembre 2011, ore 17,30 alla Galleria “La Pigna”, Roma.
 
 Agli artisti, animi sensibili per eccellenza e quindi maggiormente toccati nell'intimo dagli accadimenti della vita, l'artista e gallerista Elena Ducu, ha voluto dar voce, chiedendo loro di realizzare opere sul tema del disastro giapponese da esporre in una mostra intitolata proprio 2011:  il ritorno del nucleare.
  L'esposizione, a carattere internazionale, vede la presenza di numerosi artisti provenienti da Italia, Romania, Francia, Belgio, Svizzera, Spagna, Regno Unito, Polonia, Serbia, Brasile, Corea e anche dallo stesso Giappone teatro della tragedia. Ognuno di loro, secondo la propria formazione ed espressione artistica e secondo la propria cifra stilistica, si è confrontato con il tema proposto, realizzando per l'occasione opere che emozionano e portano alla riflessione. La sede è la Galleria La Pigna, è uno storico è uno storico spazio espositivo del centro di Roma.Il ritorno del nucleare.L'esposizione, a carattere internazionale, vede la presenza di numerosi artisti provenienti da Italia, Romania, Francia, Belgio, Svizzera, Spagna, Regno Unito, Polonia, Serbia, Brasile,  Corea e anche dallo stesso Giappone teatro della tragedia. Ognuno di loro, secondo la propria formazione ed espressione artistica e secondo la propria cifra stilistica, si è confrontato con il tema proposto, realizzando per l'occasione opere che emozionano e portano alla riflessione.
   La sede scelta dalla curatrice, la Galleria “La Pigna”, è uno storico spazio espositivo del centro di Roma, situata tra l'area sacra di Torre Argentina e il Pantheon, galleria che ha visto la presenza in passato di artisti come Messina e Fazzini, Maestri storici del Novecento.
 
Nel corso della mostra saranno presentate le opere di:
AUE’ NICOLE; AVIGO PAOLOAZZENA STEFANO; BASILE ROBERTA; BERETTA PIERPAOLO; BEUZARD JEANNE MARIE; BORELLO LENTA SILVIA; BRAIDOTTI  LUCA; BUJDEI ANCUTA; BUSSOTTI  ELENA;  CANINO RITA; CELLULARE  CIRO; CEPOI  ANA MARIA; CERVELLERA  ANTONIO; Spiritoliberok (K. COSTA); COSTA   MIRELLA; D’ASCIA VITTORIO; DUCU  ELENA;
FERRACIN  FABRIZIO; GRAZIANO  ANTONELLALAI  MONICA; LAMBORAY  OLIVIER; MALAVASI  MAURO; MANGIACAPRA  GIOVANNI; MANZI  LOREDANA; MARGIOTTI  CARLO; MIGLIARESE MARIO; M Y R; OLICKOV-MIROLL MIROSLAV; OLIVER  MONSTE;PELLICANO FABIO MASSIMO; PICCIRILLO  MAURIZIO; POPESCU  EMILIAN; PORCELLI VINCENZO; POWALKA  KRYSZTOF; QUILLI  DIONISIO; SACCHI aCHRYLIKO  CHRISTIAN; SACCO  ALFIO; SALVATORE  GIUSEPPE; SASAKI  FUMIO; SCARIONI  ROBERTO; STATUNATO SANDRA; SUN-A LEE; TRAPAZZO LUCILLA; VAN OSTA  DOMINIQUE; ZINICHELLA  JOSEPH.
 

sabato 22 ottobre 2011

 Ho perdonato errori quasi imperdonabili, ho provato a sostituire persone insostituibili e dimenticato persone indimenticabili. Ho agito per impulso, sono stato deluso dalle persone che non pensavo lo potessero fare, ma anch'io ho deluso. Ho tenuto qualcuno tra le mie braccia per proteggerlo; mi sono fatto amici per l'eternità. Ho riso quando non era necessario, ho amato e sono stato riamato, ma sono stato anche respinto. Sono stato amato e non ho saputo ricambiare. Ho gridato e saltato per tante gioie, tante. Ho vissuto d'amore e fatto promesse di eternità, ma mi sono bruciato il cuore tante volte!
Ho pianto ascoltando la musica o guardando le foto.
Ho telefonato solo per ascoltare una voce.
Io sono di nuovo innamorato di un sorriso.
Ho di nuovo creduto di morire di nostalgia e… ho avuto paura di perdere qualcuno molto speciale (che ho finito per perdere)… ma sono sopravvissuto!
E vivo ancora! E la vita, non mi stanca… E anche tu non dovrai stancartene. Vivi!
È veramente buono battersi con persuasione, abbracciare la vita e vivere con passione, perdere con classe e vincere osando,
perchè il mondo appartiene a chi osa!
La vita è troppo bella per essere insignificante!
C. Chaplin
 Ho perdonato errori quasi imperdonabili, ho provato a sostituire persone insostituibili e dimenticato persone indimenticabili. Ho agito per impulso, sono stato deluso dalle persone che non pensavo lo potessero fare, ma anch'io ho deluso. Ho tenuto qualcuno tra le mie braccia per proteggerlo; mi sono fatto amici per l'eternità. Ho riso quando non era necessario, ho amato e sono stato riamato, ma sono stato anche respinto. Sono stato amato e non ho saputo ricambiare. Ho gridato e saltato per tante gioie, tante. Ho vissuto d'amore e fatto promesse di eternità, ma mi sono bruciato il cuore tante volte!
Ho pianto ascoltando la musica o guardando le foto.
Ho telefonato solo per ascoltare una voce.
Io sono di nuovo innamorato di un sorriso.
Ho di nuovo creduto di morire di nostalgia e… ho avuto paura di perdere qualcuno molto speciale (che ho finito per perdere)… ma sono sopravvissuto!
E vivo ancora! E la vita, non mi stanca… E anche tu non dovrai stancartene. Vivi!
È veramente buono battersi con persuasione, abbracciare la vita e vivere con passione, perdere con classe e vincere osando,
perchè il mondo appartiene a chi osa!
La vita è troppo bella per essere insignificante!
C. Chaplin
La tua pelle lunare risplende contro l'ombra della notte
e penetra il guscio nella cicatrice dell'albero della mia esistenza.

Scie di meraviglia attraversano il cielo.

Nei luoghi dove infinite possibilità dialogano con la speranza
li ti abbraccerò avvicinandomi lentamente a te
come raggio discreto di sole evenescente
proietterò pulviscolo d'amore sulle pareti verticali della tua anima
dove forza e dolcezza sono parte della stessa natura




La tua pelle lunare risplende contro l'ombra della notte
e penetra il guscio nella cicatrice dell'albero della mia esistenza.

Scie di meraviglia attraversano il cielo.

Nei luoghi dove infinite possibilità dialogano con la speranza
li ti abbraccerò avvicinandomi lentamente a te
come raggio discreto di sole evenescente
proietterò pulviscolo d'amore sulle pareti verticali della tua anima
dove forza e dolcezza sono parte della stessa natura