domenica 1 novembre 2009

NOVEMBRE

La mia ombra sul tacito commovente paesaggio si stende
lontano fino a dove le colline sfumano avvolte da un sussurro ventoso

E' quasi un gesto d'amore il declinare novembrino della luce
la sua lentezza, la sua leggerezza che sfiora il tronco pietroso di un ricordo

Mi nutre la linfa legnosa, il profumo del tempo sulle foglie sparse
l'immobilità del cuore ferma su altri istanti remoti

Nessun commento:

Posta un commento