martedì 16 giugno 2009

ULTIMO SOGNO

Vorrei
con le mani
afferrare il silenzio
plasmare con la sua sapida lingua
la forza e la beltà dell'ego
Vorrei
con la sua grazia
pesante come piuma d'acciaio
farne pelle nuova
che vestisse
le attese del cuore
Vorrei
con le mani
trattenere il dono
dell'eclesiastico digiuno
centuplicare il senso
che diventasse stella
che mi esplodesse in corpo
come dardo di fuoco
con fragore abissale
come cobalto dai fiotti interrotto
..............
e poi se l'acqua
l'acqua lustrale mi nutrisse d'amore
.....................

ULTIMO SOGNO

Vorrei
con le mani
afferrare il silenzio
plasmare con la sua sapida lingua
la forza e la beltà dell'ego
Vorrei
con la sua grazia
pesante come piuma d'acciaio
farne pelle nuova
che vestisse
le attese del cuore
Vorrei
con le mani
trattenere il dono
dell'eclesiastico digiuno
centuplicare il senso
che diventasse stella
che mi esplodesse in corpo
come dardo di fuoco
con fragore abissale
come cobalto dai fiotti interrotto
..............
e poi se l'acqua
l'acqua lustrale mi nutrisse d'amore
.....................

lunedì 15 giugno 2009

LONTANO

Non ho altre ricchezze tra le mani, solo questo atomo di pensiero che nemmeno mi appartiene e che si frammenta fino a raggiungere te, così lontano nello spazio, ma vicino al senso più vero della vita, alle mie gioie e ai miei piccoli dolori di ogni giorno

LONTANO

Non ho altre ricchezze tra le mani, solo questo atomo di pensiero che nemmeno mi appartiene e che si frammenta fino a raggiungere te, così lontano nello spazio, ma vicino al senso più vero della vita, alle mie gioie e ai miei piccoli dolori di ogni giorno

LUCI E OMBRE

Vicino alle ombre che quotidianamente ci portiamo appresso ci sono la luminosità delle nostre idee e delle nostre più alte aspirazioni, troppo spesso barcolliamo tra luce e buio inconsapevoli della nostra vera natura

LUCI E OMBRE

Vicino alle ombre che quotidianamente ci portiamo appresso ci sono la luminosità delle nostre idee e delle nostre più alte aspirazioni, troppo spesso barcolliamo tra luce e buio inconsapevoli della nostra vera natura

venerdì 5 giugno 2009

SIAMO ANGELI

Ogni più piccolo gesto, ogni sorriso, ogni buona parola nutrono, danno forza, guariscono. Non dimentichiamoci d'essere Angeli, la nostra missione quì sulla terra è dare nuova vita a chi non ha più memoria della propria natura divina, il nostro compito è acccompagnare chi ha perso la via e più non trova nell'immensità di uno sguardo la parola AMORE

SIAMO ANGELI

Ogni più piccolo gesto, ogni sorriso, ogni buona parola nutrono, danno forza, guariscono. Non dimentichiamoci d'essere Angeli, la nostra missione quì sulla terra è dare nuova vita a chi non ha più memoria della propria natura divina, il nostro compito è acccompagnare chi ha perso la via e più non trova nell'immensità di uno sguardo la parola AMORE

lunedì 1 giugno 2009

IL DOLORE E' VINTO

Il dolore è vinto
almeno per ora
almeno per questo istante
che chiude le palbebre
e si frammenta
in miliardi di vite parallele
Qualcosa rimuove ancora i detriti
sull'orlo dell'abisso verticale
qualcosa sputa lava calda e rossa
fuori dalla carne
qualcosa tenta di racchiudere in un bozzolo
la coscienza
ma il dolore è vinto
ancora una volta
e per la vita stessa
e lo sarà fino alla prossima discesa
che porta dalla via degli inferi
alla santità terrena

IL DOLORE E' VINTO

Il dolore è vinto
almeno per ora
almeno per questo istante
che chiude le palbebre
e si frammenta
in miliardi di vite parallele
Qualcosa rimuove ancora i detriti
sull'orlo dell'abisso verticale
qualcosa sputa lava calda e rossa
fuori dalla carne
qualcosa tenta di racchiudere in un bozzolo
la coscienza
ma il dolore è vinto
ancora una volta
e per la vita stessa
e lo sarà fino alla prossima discesa
che porta dalla via degli inferi
alla santità terrena